MeteoMurge.it

Template Joomla scaricato da Joomlashow

  • PDF

Gelo e neve in dirittura d'arrivo

  • Mercoled√¨ 02 Gennaio 2019 15:50
  • Ultimo aggiornamento Venerd√¨ 22 Febbraio 2019 09:31
  • Scritto da Graziano Patruno

Salve a tutti, dopo una prima discesa di aria fredda che ha interessato le nostre zone tra il 30 dicembre ed il 1° gennaio, ci apprestiamo a vivere una nuova fase di freddo, questa volta più intensa con possibili nevicate anche in pianura, ma andiamo con ordine analizzando la mappe GFS/P che a breve sostituiranno il vecchio GFS tradizionale:

 

iniamo con la situazione a 500hPa per la prossima notte:

come possiamo vedere dalla mappa allegata abbiamo un locco alle miti correnti atlantiche da parte dell'anticiclone della Azzorre di risposta sul bordo orientale dll'hp abbiamo la discesa di aria fredda artica/continentale con freddo specie sulle zone adriatiche maggioramente esposte a queste correnti. 

Passiamo alla mappa delle temperature a 850hPa:

possiamo ben vedere come l'isoterma -5°C a 1450mt circa ha ormai abbordato il lato adriatico dell'Italia ad esclusione del Salento con punte di -7°C. Neve fino a quote molto basse tra Puglia settentrionale e Basilicata, ma con quota neve in veloce diminuzione durante la notte.

Passiamo alla situazione prevista tra domani pomeriggio e venerdì 4 iniziando con la mappa a 500hPa:

 

questo è il periodo peggiore dal punto di vista meteorologico per via dell'arrivo del nucleo più freddo di questa irruzione di aria fredda con temperature fino a -40°C tra Puglia e Basilicata che farà si che le nevicate diventino più intense ed estese con accumoli a partire dalle pianure, non sono comunque esclusi accumoli anche lungo le coste. Possibilita di temporali nevosi. Situazione invariata fino a venerdì notte quando il nucleo gelido si allontanerà verso sudest andando ad interessare la Grecia portando ad un graduale miglioramento nel corso della giornata di Sabato 5.

Ecco le temperature previste a 850hPa:

 

isoterma -10°C che raggiunge Puglia, Basilicata e Calabria con massime comprese tra -2  e 2°C, forti gelate venerdì notte e specialmente sabato notte quando il cielo sereno, il probabile innevamento e il vento debole faranno si che ci sia un forte irraggiamento. 

Situazione in miglioramento per il giorno 6.

Ai prossimi aggiornamenti

 

Graziano Patruno

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

 

I cookies ci aiutano a migliorare i servizi offerti. Proseguendo la navigazioni acconsenti all'utilizzo di cookies. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information