Salve a tutti, dopo un bel pò di confusione modellistica, finalmente siamo giunti alla possibilità di fare una previsione abbastanza accurata, anche se a sole 24 ore e cioè per la giornata di domani (sabato 13) la situazione è ancora abbastanza complicata per via della precisa traiettoria del minimo barometrico che potrebbe modificarne la quota della trasformazione da pioggia a neve. Situazione definibile al 99% solo in sede di nowcasting. Passiamo ad analizzare i modelli.

Ecco la differenza della situazione prevista per domani a 850hPa tra Moloch GFS e Moloch ECMWF

GFS:

ECMWF:

come possiamo vedere la differenza tra le temperature a 850hpa tra GFS e ECMWF è notevole e si attesta a 2-3°C in base alla posizione del minimo barometrico. Differenza che potrebbe portare la quota neve tra i 500mt di gfs e i 200mt di ecmwf per le prime ore di domani pomeriggio.

Passiamo ad analizzare la situazione a 500hPa di domenica pomeriggio per GFS:

come possiamo vedere domenica ci raggiungerà il nucleo di aria fredda in quota che porterà instabilità diffusa con nevicate in alcuni casi moderate soprattutto dove i “trenini” colpiranno più duramente. Comunque anche in questo caso c’è parecchia differenza con Reading che vede un maggior coinvolgimento delle nostre regione e nevicate più intense.

Ecco la situazione prevista a 850hPa per GFS:

domenica sarà la giornata più fredda con nevicate anche lungo le coste, possibilità di giornate di ghiaccio oltre i 300-400mt. Estese gelate durante la notte già dai 100mt.

Per Lunedì è previsto un generale miglioramento anche se non mancheranno delle residue nevicate nella prima parte della mattinata anche a quote pianeggianti. La notte estese gelate anche in pianura.

A domani per ulteriori aggiornamenti

Di admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *