Buongiorno a tutti, ormai da una decina di giorni è presente un possente anticiclone sull’Europa occidentale con i suoi massimi tra Spagna, Francia e Regno Unito. Spagna dove si sono anche segnati record con temperature che hanno raggiunto i 30°C. Fino ad ora le nostre zone si sono trovate sul lato discendente dell’hp con si giornate prive di ogni precipitazione e soleggiate, ma in un contesto che ha permesso marcate inversioni termiche con minime vicine se non inferiori ai 0°C. Situazione che però da sabato/domenica tenderà a cambiare per lo spostamento dei massimi dell’anticiclone sull’Italia con temperature in aumento e bel tempo fino al 8-9 Febbraio.

Passiamo ad analizzare qualche mappa.

Situazione attuale a 500hPa:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

come scritto in precedenza possiamo vedere come i massimi pressori dell’hp siano posizionati tra Francia, Spagna e Regno Unito e come lasci il lato est dell’Italia sul suo lato discendente con prevalente ventilazione da nord e forti inversioni termiche, anche se in un contesto comunque di bel tempo.

Situazione a 850hPa:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

in questa mappa a 85ohPa possiamo vedere come sul lato orientale dell’hp e quindi, in questo caso, dell’Italia le temperature siano molto più basse che sul centro nord lato ovest grazie alle correnti mediamente settentrionali. Molto freddo sui Balcani con temperature fino a -6 -8°C a 1500mt.

Passiamo alla situazione prevista a 500hpa per Domenica 4:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

in questa mappa Gfs possiamo vedere come già domenica la situazione tenderà a cambiare con lo spostamento dell’hp verso est e il conseguente aumento termico anche sulle nostre zone con massime fino a 18°C, anche se di sera continuerà a fare freddo per vie dell’assenza di ventilazione che permetterà una buona inversione termica.

Situazione a 850hPa:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

possiamo vedere come le temperature, con lo spostamento dei massimi dell’hp verso est, siano aumentate di 5-7°C a 1500mt con massime sui 16-18°C, ancora fresco sui Balcani anche se con temperature in forte e veloce aumento.

Passiamo alla situazione prevista per martedì 6:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

in questa mappa possiamo vedere come l’hp sia ormai spostato sull’Italia anche se si inizia a vedere l’abbassamento del vortice polare. Temperature in ulteriore lieve aumento sui nostri settori in un contesto di bel tempo.

Situazione prevista a 850hPa:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ulteriore lieve aumento termico, caldo anche sui Balcani.

Concludiamo con le ens:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ai prossimi aggiornamenti

Graziano Patruno

Di admin